ART-ON-GOOGLE

A MEETING POINT FOR ARTISTS. IT'S FREE AND ALWAYS WILL BE.

SELEZIONI PER LA MOSTRA DAL TITOLO “SOTTOSOPRA” che si terrà a MILANO presso lo STUDIO IROKO dal 10/20 novembre 2011 www.studioiroko.com

Curatore: dott.ssa Barbara Vincenzi

La collettiva SOTTOSOPRA vuole “mettere a fuoco” attraverso l’arte, una tematica ampia  che apre le porte ad una visione più complessa della vita e a  momenti e situazioni in cui,  come unici  protagonisti siamo coinvolti; aspetti di vita spesso destabilizzanti che ci provocano turbamento. Il mondo ci appare ribaltato, capovolto, non esattamente come dovrebbe essere. LUOGHI, realtà dove nessuna cosa è al posto giusto, situazioni che ci creano straniamento, a volte rabbia, inquietudine o semplicemente ci fanno sorridere. Paradossalmente questo termine riflette anche la situazione odierna, dalla società, alla politica all’economia, alla vita di tutti i giorni: tutto è SOTTOSOPRA, in un disordine interno ed esterno che ci appare fuori dall’ordinario. Questo stato di scombussolamento tante volte è una condizione soggettiva, in cui il nostro  d’animo percepisce una situazione di capovolgimento, di sconfinamento, di disordine interiore, ma tante volte è reale, oggettivo, nessuna cosa funziona come dovrebbe, nessun ruolo è più definito e certo, non ci sono più posizioni, ma rovesciamenti che creano uno stato di confusione personale e sociale.

Sottosopra quindi sia come stato soggettivo che come stato oggettivo e reale, comprendendo che il limite fra interiorità ed esteriorità è estremamente labile e provvisorio. Il termine SottoSOPRA indica dunque una tematica ampia, che si riflette in una sensazione che tutti noi abbiamo vissuto almeno una volta nella vita.

L’ARTE come veicolo per “traghettare” e rappresentare questo stato complesso di sensazioni. Immagini, visioni, apparenze che a volte partono dal nostro inconscio e dal nostro intimo sentire come realtà interiori e ribaltamenti, e come in un sogno, mettono in scena altri equilibri e nuovi messaggi, sensazioni in cui ci riflettiamo, e da cui partono percezioni più ampie di disagio, paura o felicità o semplicemente ironiche e giocose e divertenti. Sottosopra anche come metafora di temi più attuali ed importanti, in una visione che ne occulta un’altra più profonda. Immagini che “conducono” virtualmente tramite il manufatto artistico,  a spazi altri, luoghi che si aprono a nuovi codici e nuovi modi sentire.

Dunque un dentro, dove il nostro più intimo sentire gioca con le percezioni più ambigue e stranianti, ed un fuori, percezione di una realtà odierna complicata ed appunto sottosopra. Il via a tematiche più soggettive che graffiano l’anima in un continuo contrapporsi di ordine e disordine, e ad tematiche attuali, dove la vita odierna ci appare confusa, drammatica, non in sintonia con i reali bisogni dell’uomo, o paradossalmente a temi che toccano, con toni più cinici ed ironici,  il  nostro “vedere” il mondo esterno.

L’ attenzione del curatore è rivolta alle diverse esperienze artistiche del nostro tempo: pittura, scultura, fotografia, fino alla computer e video-art.

Per le selezioni occorre mandare 5/6 immagini in jpg o segnalare il sito alla dott.ssa Barbara Vincenzi, curatore della mostra, mail: barbara.vin@libero.it entro il 31 ottobre pv.

 

Views: 26

Comment

You need to be a member of ART-ON-GOOGLE to add comments!

Join ART-ON-GOOGLE

© 2014   Created by www.art-on-google.com.

Badges  |  Report an Issue  |  Terms of Service